Vai alla sezione - Menu per muoversi dentro i contenuti della pagina corrente

  1. Sezione Chiedi - Hanno Chiesto (Per fare domande al consultorio o consultare domande in archivio)
  2. Menu principale
  3. Menu di navigazione a briciole di pane (identifica in quale punto del sito stai navigando)
  4. Menu secondario
  5. Contenuti principali della pagina
  6. Piè di pagina

Chiedi-hanno Chiesto sezione per inviare domande al consultorio

Menu di Navigazione Principle

Sezione contente l'illustrazione grafica del tema trattato

Consultorio Giovani

"Sei in:" menu di Navigazione a briciole di pane

Torna al menu di navigazione pagina

Contenuti principali

Hanno chiesto: Infezioni sessualmente trasmissibili

Visualizza tutti / Nascondi tutti

Domanda

Cartella domande

Salve, volevo chiedere cortesemente se poteste rispondere ad una mia domanda: la mia ragazza ha perdite giornaliere di un liquido bianco-trasparente... sapreste dirmi cos'é?

Risposta

Le perdite vaginali sono assolutamente normali nella maggior parte dei casi.  Si presentano soprattutto intorno al periodo ovulatorio, hanno una colorazione chiara o bianco lattiginosa, simile alla chiara d'uovo, ed una funzione protettiva nei confronti dell'ambiente vaginale.  In giovane età, queste perdite si possono presentare anche con maggior irregolarità e frequenza.
E' però necessario porre attenzione nel caso in cui queste perdite assumano colore, consistenza ed odore differenti (in altre parole se dovessero diventare giallastre, di una consistenza simile alla ricotta, maleodoranti... ed essere eventualmente accompagnate da pruriti o bruciori).  In tal caso potremmo trovarci di fronte ad un'infezione e la cosa migliore da fare sarebbe rivolgersi ad un medico ginecologo per una visita di controllo.

Margherita e Daniele -  Consultorio Familiare di Saluzzo - A.S.L.CN1 

Domanda

Cartella domande

Buongiorno, volevo sapere come si può trasmettere l'aids attraverso rapporti omosessuali e attraverso quali test è possibile scoprire di avere questa malattia? Ho 16 anni. Occorre la presenza dei genitori per fare questi test?? Grazie, arrivederci

Risposta

Buongiorno,
le vie di trasmissione del virus HIV sono: sangue, sperma, secrezioni vaginali e latte materno.  La penetrazione (anche anale) e il rapporto orale non protetti dall'uso del profilattico sono condotte a rischio.
Il test dell'HIV è un semplice esame del sangue; si svolge in laboratorio analisi previo consenso informato dell'interessato. Anche i sedicenni possono effettuare il test senza il consenso dei genitori, purché chi si sottopone al test sia "consapevole dell'atto sanitario a cui sta per essere sottoposto".
Puoi trovare ulteriori informazioni a questo link: www.testhiv.piemonte.it

Daniele - Consultorio Familiare ASLCN1

Domanda

Cartella domande

Buongiorno, vorrei un'informazione.

La mia ragazza fra qualche mese dovrá fare il vaccino per il papilloma ed è spaventata perché dice che non essendo piu vergine può avere effetti collaterali. Può darmi lei qualche conoscenza in merito?

La ringrazio in anticipo

Risposta

Buongiorno, il fatto che la tua ragazza non sia più vergine non rappresenta una controindicazione all'effettuazione del vaccino, e non vi sono effetti collaterali legati a questo.
Avendo già avuto rapporti sessuali, può potenzialmente essere già venuta in contatto con questo virus, ma è comunque consigliata la vaccinazione.
Il vaccino è invece sconsigliato se vi è una gravidanza in atto. E' quindi importante usare un contraccettivo sicuro ed eventualmente effettuare un test di gravidanza prima della vaccinazione.

Silvia - Assistente Sanitaria
Consultorio Familiare Cuneo

Domanda

Cartella domande

Buongiorno, volevo domandare se il cunnilingus può recare malattie importanti per chi lo riceve se non protetto. Mi è stato praticato e poi mi è insorta la candida. Può essere plausibile che mi sia stata trasmessa dal partner? Grazie mille per la risposta che mi fornirete.

Risposta

Buongiorno,
la candidosi non è quasi mai legata all'attività sessuale, piuttosto a molti altri fattori, quali scarso od eccessivo igiene, l'uso di antibiotici, l'uso di biancheria sintetica, il diabete, la gravidanza... (puoi trovare maggiori informazioni, anche in tema di prevenzione, a questo indirizzo:
www.perlasalutesessuale.it/conoscere/schede/candidosi.htm)

Detto questo, è comunque importante sottolineare che potenzialmente molte Infezioni possono essere trasmesse durante un rapporto orale (sifilide, HIV, clamidia...). Se è la donna a "ricevere" il sesso orale, le barriere di lattice chiamate DAM sono una buona protezione; in alternativa, si può usare un preservativo tagliato nel senso della lunghezza.
(consulta: www.perlasalutesessuale.it/prevenire/protezioni.htm )

Daniele - Consultorio Familiare di Saluzzo

Domanda

Cartella domande

Il Cunnilingus è sconsigliato da fare con una donna? Se si perché? Sono trasmettibili malattie o infezioni da parte di uno dei due partner? Se sì si posso prendere precauzioni????? Grazie mille

Risposta

Il sesso orale (e nello specifico il cunnilingus) fa parte dei tanti modi attraverso cui due persone possono decidere, nel rispetto della propria ed altrui volontà, di ricercare piacere durante un rapporto sessuale. Quindi non c'è ragione per ritenerlo sconsigliabile.

Detto questo, è comunque importante sottolineare che potenzialmente molte Infezioni possono essere trasmesse durante un rapporto orale (sifilide, HIV, clamidia...). Se è la donna a "ricevere" il sesso orale, le barriere di lattice chiamate DAM sono una buona protezione; in alternativa, si può usare un preservativo tagliato nel senso della lunghezza. Puoi trovare informazioni molto chiare a questo indirizzo web:
www.perlasalutesessuale.it/prevenire/protezioni.htm

Daniele - Consultorio Familiare A.S.L.CN1

Domanda

Cartella domande

Ciao a tutti. Volevo sapere qualcosa sulla Candida. Cioè, più o meno so che cosa è, ma non riesco a capire se è una cosa grave oppure no.

Risposta

La Candida è un fungo che vive, in fase dormiente, nel nostro intestino, nella vagina, sulla pelle, nella bocca, nelle orecchie senza provocare alcun disturbo.  Esistono dei fattori che favoriscono il risveglio (l’attivazione) del fungo, che prolifera provocando l’infiammazione dei tessuti genitali e la vaginite. Questi fattori scatenanti possono essere l’uso di antibiotici, l’uso di preparati ormonali, l’uso di saponi aggressivi che alterano le mucose rendendole più sensibili, stati di immunosoppressione, diabete, stress… Questo tipo di infiammazione provoca bruciore, arrossamento, comparsa di secrezione biancastre caratteristiche che hanno l’aspetto della ricotta.
Si cura con farmaci per uso locale e sistemico (per bocca).
Si consiglia di prevenire l’insorgenza della Candida lavandosi con acqua e bicarbonato (1/2 litro d’acqua + 2 cucchiai di bicarbonato), indossando indumenti intimi di cotone e non troppo stretti.
In conclusione la vaginite da Candida è una malattia ricorrente, non grave, che però non deve essere sottovalutata ma curata in modo appropriato.

12.04.2010
Margherita – infermiera professionale
Consultorio Familiare di Saluzzo

Domanda

Cartella domande

Quest’anno ho fatto il vaccino contro HPV. Mi è stato detto che da quando avrò rapporti sessuali dovrò comunque fare regolarmente il pap-test. Perché?

Risposta

Il vaccino contro l’HPV protegge solo dalle infezioni da parte di alcuni ceppi del Papilloma Virus.
Il Pap Test rimane un metodo di prevenzione importantissimo nella diagnosi del tumore del collo dell’utero.

04.05.2010
Maura – Ostetrica
Consultorio Familiare di Saluzzo

Torna al menu di navigazione pagina

Menu di navigazione secondaro

Torna al menu di navigazione pagina

Piè di pagina