Vai alla sezione - Menu per muoversi dentro i contenuti della pagina corrente

  1. Sezione Chiedi - Hanno Chiesto (Per fare domande al consultorio o consultare domande in archivio)
  2. Menu principale
  3. Menu di navigazione a briciole di pane (identifica in quale punto del sito stai navigando)
  4. Menu secondario
  5. Contenuti principali della pagina
  6. Piè di pagina

Chiedi-hanno Chiesto sezione per inviare domande al consultorio

Menu di Navigazione Principle

Sezione contente l'illustrazione grafica del tema trattato

Consultorio Giovani

"Sei in:" menu di Navigazione a briciole di pane

Torna al menu di navigazione pagina

Contenuti principali

Hanno chiesto: Contraccezione

Visualizza tutti / Nascondi tutti

Domanda

Cartella domande

Ciao, ho 17 anni, ho iniziato ad usare l'anticoncezionale (cerotto). Recentemente ho saputo di un nuovo sistema concezionale micro cip sotto pelle.

Vorrei informazioni su quali dei due contraccettivi ha più effetti collaterali

Hanno la stessa efficacia? È vero che l'effetto dura tre anni? Dove viene inserito? Grazie mille per l'aiuto!!

Risposta

Ciao,
si tratta di un contraccettivo a base di solo progesterone, quindi ha minori effetti collaterali rispetto ai contraccettivi che contengono anche l'estrogeno, con pari efficacia contraccettiva.
Consiste in un piccolo bastoncino in materiale sintetico contenente l'ormone. Si applica sottocute nella parte interna del braccio. Durante questo periodo, in genere, non si mestrua più, anche se qualche ciclo può comunque comparire.
Viene applicato dal ginecologo attraverso una piccola incisione della cute.
Sì, la durata è di 3 anni...  e il costo si aggira intorno ai 160 euro, ma può essere acquistato solo dal medico che provvede all'impianto.

Puoi trovare ulteriori informazioni a questi links:
www.lapillolasenzapillola.it/la-contraccezione/impianto-sottocutaneo.php
www.aied.it/contraccezione/sistemi-contraccettivi/impianto-contraccettivo-sottocutaneo/

Un saluto

Silvia - Assistente Sanitaria
Consultorio Familiare di Cuneo (A.S.L.CN1)

Domanda

Cartella domande

Volevo fare una domanda, mercoledì sono andata a una visita dal ginecologo al consultorio e mi ha prescritto la pillola. Ho iniziato a prenderla giovedì 24 e venerdì 25 cioè ieri ho avuto un rapporto e lui mi è venuto dentro... Visto che è da poco che prendo la pillola... il mio rapporto è stato protetto? visto che era un giorno di fertilità? Oppure sto rischiando di avere un figlio? Aspetto una vostra risposta grazie in anticipo!

Risposta

Dalla tua domanda ci sembra d'intuire che tu non abbia cominciato ad assumere la pillola il primo giorno di mestruazione, ma all'incirca a metà del ciclo. In tal caso avresti dovuto utilizzare il preservativo per almeno una settimana.
In altre parole, tenendo conto della tua descrizione, non è possibile escludere con certezza l'eventualità di una gravidanza.
In caso di ritardo nella prossima comparsa delle mestruazioni, ti suggeriamo di effettuare un test di gravidanza, acquistandolo in farmacia oppure rivolgendoti in consultorio familiare.

Daniele - Consultorio Familiare ASLCN1

Domanda

Cartella domande

Salve. sono una ragazza di 18 anni. Mi rivolgo a voi perché vorrei cominciare ad usare un metodo contraccettivo dato che ho una relazione stabile... Sarebbe la prima volta che faccio uso di contraccettivi. La mia idea era quella di provare l'anello Nuvaring. La mia domanda è: funziona come la pillola al 99%? E quali sono i rischi che potrei riscontrare? Grazie!

Risposta

Buongiorno,
l'anello vaginale ha le stesse indicazioni e la stessa efficacia della pillola contraccettiva.
Solitamente viene prescritto dal medico ginecologo dopo una valutazione del tuo stato di salute.
E' un contraccettivo ormonale, ma a differenza della pillola la via di assorbimento non è il tratto gastrointestinale, ma la mucosa vaginale. Per tanto, in caso di vomito e dissenteria, non ci sono problemi di assorbimento.
Si inserisce il primo giorno di mestruazioni e si lascia in vagina per 21 giorni. Si effettua poi una pausa di una settimana e l'8° giorno si inserisce un nuovo anello.

Puoi trovare informazioni più approfondite a questo link:
www.lapillolasenzapillola.it/la-contraccezione/anello-vaginale.php

Ti consigliamo comunque di rivolgerti presso il Consultorio Familiare, dove potrai gratuitamente ricevere una consulenza riservata e richiedere l'eventuale prescrizione del farmaco.

Un saluto

Silvia e Daniele
Consultorio Familiare A.S.L.CN1

Domanda

Cartella domande

buongiorno, una settimana fa ho avuto un rapporto scoperto convinta di avere il ciclo ma nn lo avevo più. Il mio ragazzo mi è venuto dentro ma nn sono riuscita a andare a farmi prescrivere la pillola del giorno dopo. Ma ce qualcosa che si può fare??? e se prendo la pillola del giorno dopo adesso potrebbe ancora servire??? grazie in anticipo

Risposta

Buongiorno,
anche avendo rapporti sessuali durante il flusso mestruale non è possibile escludere con assoluta certezza l'eventualità di una gravidanza. Senza dubbio la probabilità è più bassa, ma non si può escludere un'ovulazione in prossimità del "ciclo". 
La pillola del giorno dopo deve essere assunta solo in casi di emergenza ed il più presto possibile dopo il rapporto, comunque non oltre le 72 ore.
In caso di ritardo nella ricomparsa delle mestruazioni, ti suggerisco di effettuare un test di gravidanza.
Per il futuro è importante che tu possa valutare l'assunzione di una valido metodo contraccettivo, ad esempio rivolgendoti al consultorio familiare a te più vicino.

Daniele - Consultorio Familiare ASLCN1

Domanda

Cartella domande

Fra 10 giorni finisco il blister della pillola... non la voglio più prendere perché io e il mio ragazzo vogliamo un bambino. Possiamo provare subito ad averlo o dobbiamo aspettare ? Se sì quanto?

Risposta

Con la sospensione della pillola si recupera la fertilità. Normalmente si consiglia di aspettare la ripresa del ciclo mestruale fisiologico.
Inoltre, quando si comincia a pensare di avere un figlio, può essere utile rivolgersi al proprio ginecologo di fiducia oppure al consultorio familiare per prendere in considerazione eventuali esami pre-concezionali.

Marinella - Assistente Sanitaria A.S.L.CN1  

Domanda

Cartella domande

Salve, sono una ragazza di 16 anni. Il mese scorso ho avuto il primo rapporto con il mio ragazzo ed un giorno dopo il secondo. Tutti e due protetti. 6 giorni fa mi sarebbero dovute venire le mestruazioni... ma ancora nessuna traccia. Sono un po' preoccupata perchè sono sempre abbastanza regolari. Il mio ragazzo ed io siamo sicuri che i preservativi non fossero rotti... A cosa può essere dovuto questo ritardo? Può aver influito il fatto che appena una settimana prima del rapporto sono stata molto male per tre giorni? Mi è già successo che dopo una malattia arrivassero in ritardo... Ma mai più di 3/4 giorni... Cosa mi consigliate? Posso stare tranquilla? Grazie in anticipo.

Risposta

Se avete usato il preservativo correttamente (indossato prima della penetrazione, srotolato sino alla base del pene e rimosso subito dopo l'eiaculazione) non dovrebbero esserci rischi di una gravidanza.
Per quanto riguarda il ciclo mestruale, specie alla tua età, non è insolito avere dei ritardi legati anche a disturbi passeggeri o a volte a situazioni stressanti.
Se dovesse ancora tardare l'inizio della mestruazione ti consiglierei di fare un test di gravidanza, che potrai reperire facilmente in farmacia oppure rivolgendoti al consultorio familiare, dove lo potrai eseguire gratuitamente e in riservatezza.
Un saluto
Marinella - Assistente Sanitaria A.S.L.CN1

Domanda

Cartella domande

Buongiorno. Avrei bisogno di un chiarimento per quanto riguarda la pillola. Devo iniziare il primo blister questo mese, più specificatamente tra pochi giorni, e volevo sapere se ciò comporta l'interruzione del ciclo o meno. Grazie per la risposta!

Risposta

Buongiorno,
l'inizio di assunzione della pillola NON comporta l'interruzione del flusso mestruale, anzi, potrebbero manifestarsi piccole perdite ematiche (spotting) lungo tutto il mese.
Massimiliano -  medico ginecologo
Consultorio Familiare di Saluzzo

Domanda

Cartella domande

Salve! Io sono una ragazza di 16 anni, in questo mese ho avuto alcuni rapporti sessuali protetti specificando che lui ha avuto l'orgasmo fuori da me. Domenica mi dovevano arrivare, ma ancora niente e sono parecchio preoccupata, è possibile che io sia incinta?

Risposta

Buongiorno,
non sono sicuro di capire quello che tu intenda per "rapporti sessuali protetti".
Un valido metodo contraccettivo protegge da gravidanze indesiderate ed in particolare un corretto utilizzo del preservativo protegge da infezioni trasmissibili per via sessuale.
L'eiaculazione fuori dalla vagina, cioè il coito interrotto, non è affatto un metodo adeguato per evitare gravidanze indesiderate. Durante il rapporto e non solo durante l’eiaculazione ci possono essere piccole perdite di liquido seminale con spermatozoi che potrebbero comportare una fecondazione, a volte anche quando l’eiaculazione è avvenuta sui genitali esterni e non all’interno della vagina.  In tal caso, sarebbe opportuno che tu e il tuo ragazzo adottaste un metodo contraccettivo sicuro ed adatto alle vostre esigenze.
Nel frattempo, qualora il flusso mestruale non dovesse ancora comparire, ti suggerisco di fare un test di gravidanza, acquistandolo in farmacia oppure rivolgendoti in consultorio familiare, dove potrai fare il test gratuitamente in assoluta riservatezza.

Daniele - Consultorio Familiare A.S.L.CN1

Domanda

Cartella domande

Ciao a tutti io e la mia ragazza dopo aver fatto le coccole vorremo provare a fare l'amore ma non so che preservativi scegliere perchè ce ne sono di tanti tipi e io non ci capisco nulla, mi potreste dare un consiglio? Grazie in anticipo

Risposta

Buongiorno, la scelta del preservativo è un fatto personale. In genere le proprie preferenze maturano con l'utilizzo e il confronto fra più marche.
Detto questo, ti suggerirei di iniziare da un preservativo "normale", senza indicazioni specifiche quali "ritardanti", "eccitanti", "aromatizzati" ecc... e non sottilissimo, almeno per le prime volte, in occasione delle quali tu e la tua ragazza dovrete prendere confidenza con il suo corretto utilizzo.

Daniele - Consultorio Familiare A.S.L.CN1

Domanda

Cartella domande

Ciao. Volevo chiedere: quando si dice "prendere la pillola alla stessa ora", si può anche intendere con un ritardo/anticipo di mezz'ora-un'ora?? Io la prendo sempre alle 22.00-22.30 ma a volte mi capita di ritardare.

Molte grazie

Risposta

Con la pillola più diffusa (estro-progestinica), la copertura contraccettiva è garantita fino a 12 ore di ritardo nell'assunzione. Resta il fatto che prenderla alla stessa ora ti aiuta a non dimenticarla.

Se invece assumi la pillola solo progestinica, che si chiama Cerazette, la precisione nell'orario di assunzione è assolutamente necessaria affinché la pillola sia efficace.

Rosy - infermiera

Consultorio Familiare di Saluzzo 

Domanda

Cartella domande

Buongiorno, mi è stato prescritto l'anello. fra un mese parto per l'Africa, di conseguenza devo e ho dovuto fare molti vaccini. Mi chiedevo se questi annullano o modificano l'effetto dell'anello, in quanto ho avuto rapporti sessuali. E' così? Attendo una risposta al più presto, grazie mille.

Risposta

I vaccini non influiscono sull'efficacia dell'anello contraccettivo.
Qualora tu avessi fatto anche una profilassi antimalarica, ti suggerisco di rivolgerti direttamente al servizio vaccinale, dove potranno darti informazioni più precise sullo specifico farmaco utilizzato e quindi su eventuali interazioni.

Massimiliano - medico ginecologo
Consultorio Familiare di Saluzzo A.S.L.CN1

Domanda

Cartella domande

Ciao avrei un problema quando indosso il preservativo ho difficoltà a farlo scorrere sulla pelle non so se è per il fatto che non siano abbastanza lubrificati o se per il fatto che è molto aderente ma mi servirebbe un consiglio

Risposta

Buongiorno,

il preservativo si srotola sul pene in erezione e questo è possibile solo da una parte (attento quindi a non appoggiarlo sul glande dalla parte sbagliata).

Nel link a seguire trovi una sequenza di immagini che, meglio delle mie parole, ti possono illustrare il modo corretto di indossare il preservativo: www.sexejoves.gencat.cat/ics_webjove/es/contracepcio-2-1-1.html

Ricorda sempre di evitare di conservare il preservativo in luoghi troppo esposti al calore (al sole, in tasca, nel portafogli, nel cruscotto dell'auto...).

Non cercare di lubrificare il pene prima di indossare il preservativo, perché potrebbe favorirne lo sfilamento durante il rapporto.

Quale ultima ipotesi, valuta anche la possibilità di cambiare marca di preservativi.

Daniele - Consultorio Familiare A.S.L.CN1

Domanda

Cartella domande

Buongiorno,

vorrei un'informazione. La mia ragazza vorrebbe prendere la pillola ma so che c'è bisogno di una prescrizione, giusto? In caso di risposta affermativa è possibile ottenerne una dal consultorio senza la firma di un genitore? (siamo minorenni) Grazie dell'aiuto

Risposta

La risposta è sì: anche se minorenni e senza esplicito consenso dei genitori (L.194/78), è possibile richiedere la contraccezione ormonale in Consultorio Familiare, dove verrete ricevuti in maniera riservata e gratuita ed il medico potrà valutare l'opportunità di prescriverla.

Daniele - Consultorio Familiare A.S.L.CN1

Domanda

Cartella domande

scusate, avrei una domanda che dal bugiardino della pillola che prendo non riesco a soddisfare: la pillola garantisce l'effetto contraccettivo sempre? anche durante i 7 giorni di pausa e nei giorni successivi se si inizia una nuova scatola?

Risposta

Buongiorno,

la risposta è Sì: l'effetto contraccettivo dura anche nei sette giorni di pausa nell'assunzione.

Daniele - Consultorio Familiare A.S.L.CN1

Domanda

Cartella domande

E' vero che con il preservativo lui ti può venire dentro senza avere preoccupazioni e effetti indesiderati?

Risposta

Sì, effettivamente, utilizzando il preservativo, il tuo ragazzo può "venire" dentro di te.

Il preservativo è un ottimo metodo contraccettivo, se si rispettano alcune "regole": innanzitutto va utilizzato all'inizio del rapporto, prima della penetrazione; è necessario usare attenzione quando lo si indossa, ad esempio anelli ed unghie potrebbero lesionarlo; va conservato con cura evitando sbalzi di temperatura (quindi meglio non lasciarlo nel cruscotto dell'auto o in tasca per un lungo periodo); è importante sfilarlo con attenzione subito dopo l'eiaculazione, prima che il pene possa ridursi di dimensioni all'interno della vagina; prima di gettarlo, è bene controllarne l'integrità.

Ti ricordo inoltre che il preservativo è l'unico contraccettivo che protegge dalla malattie sessualmente trasmesse.

Silvia - assistente sanitaria

Consultorio Familiare di Borgo San Dalmazzo

 

Domanda

Cartella domande

Buongiorno, sono una ragazza di 16 anni e dal 15 dicembre non ho il ciclo mestruale. Oggi è il 23 febbraio e non vi è alcuna traccia. Dato che il 6 febbraio ho avuto un rapporto scoperto, all'ospedale mi hanno fatto fare il test di gravidanza e constatato che era negativo ho assunto la pillola del giorno dopo. Sto aspettando i 19 giorni dopo il rapporto per ripetere il test. Potrebbe essere che dato che sono alta 1 e 63 e peso 42/43 non mi arriva il mestruo? La prego mi risponda!

Risposta

Buongiorno,
è possibile che il ritardo mestruale, o addirittura che le mestruazioni saltino, sia collegato con il fatto di essere sottopeso, in particolare se la perdita di peso è avvenuta in tempi brevi.
Ti consiglio comunque di rivolgerti in consultorio familiare dove potrai ripetere il previsto test di gravidanza in maniera riservata e gratuita
e valutare la necessità di ulteriori approfondimenti.

Massimiliano - medico ginecologo
Consultorio Familiare di Saluzzo 

Domanda

Cartella domande

Salve… Ho un’amica che prende la pillola da un sacco di tempo e mi ha detto che fa ingrassare e diventare pelose. Ma è vero?

Risposta

Posso risponderti con decisione che no, non è vero. Oggi esistono pillole che contengono un ormone (progestinico) che per le sue caratteristiche contrasta la ritenzione dei liquidi dovuta ad un’altra componente (estrogenica) della pillola. In questo modo si riducono le alterazioni del peso e la tensione mammaria.
Se noti un aumento di peso, la prima domanda che devi porti è se sia cambiata la tua alimentazione, se tu abbia ridotto l’attività fisica o cambiato le tue abitudini di vita.
Non è vero, inoltre, che la pillola faccia diventare pelose. Al contrario favorisce la scomparsa di impurità della pelle, come l’acne.

03.06.2010
Margherita – infermiera professionale
Consultorio Familiare di Saluzzo

Domanda

Cartella domande

Ciao. Io vorrei prendere la pillola, però volevo sapere se per avere “la ricetta” sono obbligata a fare una visita dal ginecologo? grazie della risposta

Risposta

La visita ginecologica non è necessaria per avere la ricetta della “pillola”.  È però necessario fare un colloquio con il medico ginecologo per verificare che non ci siano fattori di rischio nel proprio caso specifico.  Durante il colloquio riceverai tutte le indicazioni necessarie per l’uso corretto e sicuro della pillola e il medico sceglierà il tipo più adatto per te.

01.04.2010
Paola – infermiera professionale
Consultorio Familiare di Saluzzo

Torna al menu di navigazione pagina

Menu di navigazione secondaro

Torna al menu di navigazione pagina

Piè di pagina