A A A+

Hanno chiesto

Hanno chiesto

Hanno chiesto

/

Sono una ragazza di 15 anni e mezzo e sono fidanzata con una ragazzo di 21. Lui potrebbe essere denunciato o punito penalmente qualora andassimo a letto insieme o rimanessi incinta?

La tua domanda chiama in causa il concetto di "età del consenso", in questo caso l'età in cui una persona è considerata capace di dare il proprio consenso ad un rapporto sessuale.
In Italia questa età è fissata a 14 anni, a meno che la persona maggiorenne non abbia una qualche forma di autorità su quella minorenne (ad esempio un suo insegnante, educatore, medico, ecc...), nel qual caso il limite si alza a 16 anni.
Se quindi il tuo ragazzo non occupa un ruolo di "autorità" nei tuoi confronti, come quelli citati, non ci saranno conseguenze penali ad un vostro rapporto sessuale desiderato da entrambi.

Daniele -  Consultorio Familiare A.S.L.CN1

Sono una ragazza di 15 anni, volevo chiedere, è troppo prematuro farsi le coccole alla mia età?

Buongiorno,

non è facile rispondere alla tua domanda, in quanto non esiste un'età giusta per le "coccole" piuttosto che per "fare l'amore".

La cosa più importante è che queste coccole siano una libera scelta tua e del tuo ragazzo. In altre parole, i vostri baci e le vostre carezze diventano possibili nel momento in cui le desiderate entrambi e allo stesso momento.

Le "coccole" sono un modo per amare, provare piacere ed imparare a conoscere se stessi e l'altro. Queste potrebbero diventare nel tempo sempre più intime... in tal caso dovrete porre attenzione anche alla possibilità che alcuni vostri gesti possano implicare la possibilità di una gravidanza. Se non desiderata, quest'ultima potrà essere prevenuta attraverso l'utilizzo di un valido metodo contraccettivo. 

Daniele - psicologo psicoterapeuta

Consultorio Familiare ASLCN1 

 

Cosa possiamo fare io e la mia ragazza prima di arrivare al sesso? Vogliamo vivere il rapporto senza fretta ma godendo il piacere comunque della presenza dell'altro, quindi cosa si può fare oltre baci e carezze?

Buongiorno,

non esistono tappe predefinite a cui debbano condurre i vostri baci e le vostre carezze.

Certo, queste potranno diventare sempre più coinvolgenti ed intime, accompagnandovi in una direzione che il desiderio reciproco saprà ispirare.

L'incontro di due persone è un percorso creativo che può rinnovarsi a piacimento.  Potete giocare attraverso i vostri corpi, anche attraverso le loro parti più intime; questo sempre nell'attento rispetto dell'altra persona, cioè di chi può guidare i nostri baci e le nostre carezze.

Daniele - psicologo psicoterapeuta

Consultorio Familiare A.S.L.CN1 

 

sono stato con una ragazza per nove mesi... poi è finita e da allora ogni tanto capita che ci scambiamo tenerezze e coccole, a volte anche audaci... stando con lei molte volte sono eccitato, ma non mi sentirei ancora pronto a fare l'amore... e soprattutto non sarei sicuro di volerlo con lei... secondo voi, cosa dovrei fare?

Ascoltare ed interrogare le proprie emozioni, come stai facendo tu, è sicuramente indice di maturità ed attenzione.  Continua ad affidare alle tue sensazioni e a quelle della tua ragazza la scelta di vivere insieme un'intimità più profonda.  Ricorda inoltre che la relazione che stai vivendo è una delle possibili tappe per la tua crescita affettiva e sessuale, un cammino che non ha un percorso o dei tempi prestabiliti.

Fulvia - psicologa psicoterapeuta

Consultorio Familiare di Saluzzo

Ciao a tutti ho 15 anni ora sono fidanzata con un ragazzo di 29 anni secondo voi la differenza di età è troppa?

Una buona relazione di coppia si fonda sul rispetto reciproco, su valori e responsabilità condivise da entrambi i partner.

Non esiste una regola che indichi l'età "giusta" per avere una relazione sentimentale e spesso la maturità di una persona non è legata all'età.

Credo comunque sia importante informarti che la legge italiana fissa il limite di 14 anni per poter dare il consenso ai rapporti sessuali.

Questo limite sale a 16 anni se il partner maggiorenne è una persona con un ascendente ed un ruolo particolare nei confronti del minorenne

(ad esempio un insegnante, un educatore, un allenatore o chiunque abbia una responsabilità nei tuoi confronti).

A parte questo caso specifico, puoi vivere con serenità la tua relazione sentimentale, anche con un uomo più grande di te.

01.10.2010

Stefania - psicologa - Consultorio Familiare di Saluzzo

Ciao. La mia ragazza vuole che ci facciamo le coccole prima di avere un rapporto…. Io preferirei fargliele dopo… non capisco a che cosa servono e perché lei insiste così tanto?

Le coccole prima di fare l’amore servono ad aumentare l’intimità, a creare quell’atmosfera giusta che permette di vivere le emozioni al cento per cento. Servono anche a preparare il corpo al rapporto: fanno sì che il desiderio aumenti e che l’eccitazione arrivi al suo massimo, facendo così crescere la voglia di fare l’amore. Nei ragazzi questo percorso è molto più rapido e veloce, mentre nella ragazza richiede un po’ più di tempo. Ecco che allora potete vedere le coccole come un momento che serve a farvi vivere emozioni ancora più belle e intense e che fanno parte del vostro stare insieme.

25.05.2010
Petra – psicologa psicoterapeuta
Consultorio Giovani di Saluzzo

Ciao. Ho un dubbio. Ma quale è la differenza fra sesso e amore? e ci può essere il vero amore alla nostra età? ho quasi 16 anni.

Generalmente con il termine “sesso” ci si riferisce alla fisicità, mentre con il termine “amore” al sentimento, alle emozioni. È comunque difficile definire un confine fra i due termini, in quanto per la maggior parte delle persone sesso e amore sono indissolubilmente legati. C’è chi per avere un soddisfacente scambio sessuale ha bisogno di affetto ed emozioni, ma c’è anche chi riesce ad avere una piacevole relazione sessuale senza un profondo coinvolgimento affettivo.
La sessualità è una sfera molto complessa della nostra personalità, per cui il come la si vive dipende dal significato che ognuno di noi le attribuisce.
Fatta questa breve premessa, il vero amore può nascere anche a 16 anni, sono moltissime infatti le coppie che si sono formate in così giovane età e che rimangono unite per tutta la vita.

06.05.2010
Fulvia – psicologa psicoterapeuta
Consultorio Familiare di Saluzzo

Perché molte ragazze se la tirano tanto? come bisogna comportarsi con loro?

Ciao, spesso le ragazze “se la tirano” perché si credono migliori delle altre; altre volte, invece, cercano di nascondere la loro timidezza e insicurezza con un modo di fare un po’ arrogante.
Forse il modo migliore di comportarsi con queste ragazze è cercare di conoscerle, anche al di là dell’apparenza.

Petra – psicologa psicoterapeuta
Consultorio Giovani di Saluzzo